top of page
  • Immagine del redattoreergacon

Colpo di calore nei luoghi di lavoro - guida europea

Le condizione climatiche severe di questi giorni portano alla ribalta un tema molto importante per la sicurezza di tutti noi: la sicurezza nei luoghi di lavoro con temperature ambientali molto elevate.


Il D.lgs. 81/08 dispone che il datore di lavoro deve effettuare la valutazione dei rischi nei luoghi di lavoro, compresi quelli legati alle condizioni microclimatiche.


Il microclima negli ambienti di lavoro è soggetto a un insieme sia di fattori fisici che individuali del singolo individuo, fattori devono essere accuratamente valutati per garantire il benessere termico dei lavoratori.


I principali parametri fisici, o variabili oggettive, che determinano il microclima sono:

  • temperatura dell'aria;

  • umidità relativa dell'aria;

  • temperatura media radiante;

  • velocità dell'aria;

I più importanti parametri individuali, o variabili soggettive, che influiscono sul comfort termico sono:

  • metabolismo della persona;

  • abbigliamento indossato;

  • tipo di attività svolta;

L'Unione Europea ha divulgato nelle scorse settimane una guida per la gestione dello stress termico.


stress-guide-calore
.pdf
Scarica PDF • 3.43MB





16 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page